Powered by Blogger.

sabato 7 ottobre 2017

Home » , , , , , , » La lega dei santi - ebook gratuito!

La lega dei santi - ebook gratuito!




Anno Domini 1168, Galgano Guidotti è un giovane cavaliere, più propenso a bische, sbornie e scazzottate che alle nobili imprese. Ma le vendette e i complotti della nobiltà senese non sono niente, rispetto a ciò che lo aspetta. Mammona, arcidemone dell'avidità, si è liberato nel mondo dei vivi, prendendo possesso di molti corpi per i suoi laidi scopi, forse anche quello del Papa.

Il pericolo è grande, ma Galgano non sarà solo: dodici santi-guerrieri di ogni parte del mondo si uniranno a lui e tra loro San Ranieri Scacceri, lo Schiantadiavoli redivivo.

La lega dei santi” è un libro collettivo, nato dal progetto omonimo organizzato da Moon Base Factory sulla sua pagina Facebook. Si è trattato di una round robin con tredici validi autori del panorama italiano che hanno scritto altrettanti capitoli.



Oggi vi presentiamo l'ultimo nato in casa Moon Base! Si tratta de "La lega dei santi" un ebook-antologia scritto a più mani, ben ventisei, nato dal progetto omonimo ospitato sulle pagine Facebook di Moon Base Factory. La storia fa parte (canon, direbbero i fan di Star Wars) dell'ambientazione Sanctuarium, ideata da Massimo Mazzoni, uno dei membri del gruppo, per ospitarvi le storie della trilogia fantasy-storica "Sarranieri Schiantadiavoli". Il progetto e l'antologia che ne è nata è stato seguito, oltre che da Massimo, anche da Domenico Attianese, altro membro della Factory.
I testi pubblicati a cadenza mensile sulla pagina Facebook sono stati raccolti, editati e impaginati e confezionati con la bella cover di Giordano Efrodini, copertinista della Factory.
Siamo molto fieri del prodotto finito e del roster di autori del panorama fantastico italiano che hanno risposto alla "chiamata alla pugna".
Si tratta di autori indipendenti e non, pubblicati su carta e non, anche da case editrici italiane e non. 
E non... si paga!
È GRATIS per tutti quelli che cliccheranno sui link seguenti:


E dove sta la fregatura? Se vi fosse piaciuta la storia o anche se non vi piacesse, ci piacerebbe che diffondeste la buona novella e che ci scriveste due righe in merito. Dove? Sulle nostre pagine social Facebook, Twitter, Google+, oppure usate piccioni viaggiatori, messaggi nella bottiglia etc etc.

E ora alla pugna e ricordate: PENITENZIAGITE!



Condividi quest'articolo! :

0 commenti: